Tag Archives: orange

Atmosphere

Non mi piace quando i bloghers si giustificano perché ci sono poco o mancheranno per le vacanze sessuali. Infatti, dato che non siamo a scuola, a che cosa serviranno mai tali giustificazioni? E’ una domanda retorica, non serve che rispondi.
D’accordo, alcuni sfortunati navigatori web, sulle proprie pagine socials, tengono a dichiarare che frequentano la scuola della vita o l’università della strada, e questo in un certo senso li rende eterni scolari ripetenti, ma sappiate che è solo una metafora (termine che, peraltro, tali utenti della rete ignorano). Per la precisione è una metafora infelice, ma questo è un blog felice in cui si stava parlando d’altro.
Allora, siccome sono le 19, metto una foto scattata di sera, in un mese estivo, presso il 45° parallelo nord dove molti di voi si troveranno ora. E tu a che latitudine ti trovi? Scrivilo nei commenti!

La foto ha il difetto di sembrare editata con brutti filtri da telefonino, invece sono colori naturali. Mai avrei pensato di discutere un dettaglio tecnico in un articolo, sono così alterato che penso non posterò per almeno un mese, ma torno, Okay? Staj thuned!

www.unartistaminimalista.com

E così hanno optato per rovinare anche la pagina degli aggiornamenti. Le foto non sembrano foto ma osceni banners di un social networck con i profili preimpostati. Niente, con le immagini dei vostri artisti preferiti – sto parlando di me – potete ora pulirvi il culo (è una metafora, non credo che lo schermo di uno smartfon sia davvero pulente). Se non si interrompe questa trasformazione della piattaforma nell’imitazione scadente di un sochal networq andato a male, allora non mi resta che abbandonare il bloog e lasciarlo agli archeologi del web. Almeno, fra 4000 anni, avranno qualcosa da scrivere sulle riviste.

Ho già dato addio all’arte, è vero, ma avevo scelto un interminabile e logorante spegnimento, un po’ come una malinconica nana bianca che impiega miliardi e miliardi di anni prima di esaurire il proprio insipido lucore. Ma ora, mi chiedo, non sarò tentato dal perseguire la netta e indolore – e banale – esplosione di una supernova?

www.unartistaminimalista.com