La sfera intima

A volte sfoglio una rivista o la scorro sul monitor e mi imbatto in cose che non capisco. Di solito non vi presto molta attenzione, preso da preoccupazioni come non rispondere al telefono o decidere se posso dare il grasso alle scarpe marroni. Talvolta, però, l’incontro con l’oggetto del mistero avviene ripetutamente finché, improvvisamente, raggiunge il più alto livello della coscienza. A quel punto l’interrogativo diviene prioritario ed io lo libero nel mondo, perché ne torni qualcosa, forse una risposta. Come sapete, o dovreste, non si può trattenere un pensiero che vuole andare. Se lo fate, esso vi rode il cervello finché si scava un buco nel cranio e scappa via.

L’ultimo emerso, tra i dubbi che maturavano nel subcosciente dello scrivente, riguarda la sfera intima. Molto spesso leggiamo di questa entità nei più vari contesti: i problemi della sfera intima, conoscere la sfera sessuale, le malattie della sfera genitale. Io, proprio, non capisco di cosa si tratti. Se è una metafora, mi è oscuro a cosa si riferisca, non avendo nel mio cosmo interiore alcunché di sferico. I pensieri e i sentimenti, infatti, non hanno una forma o un colore universale. Anzi, può succedere che le le loro caratteristiche cromatiche e geometriche siano non solo differenziate, ma anche assai mutevoli.
Se invece la sfera intima fosse una struttura od un organo del corpo, io cado letteralmente dal pero. Forse mi scoprirò un po’ troppo, ma devo ammettere che non possiedo nulla del genere (su cosa invece serbo nell’intimo, eventualmente, farò un articolo a parte), né ho mai riscontrato sfere sessuali nelle signore che ho frequentato più da vicino. Ben consapevole che la normalità è un concetto relativo, sospendo allora il giudizio nella possibilità che qualcuno, al mondo, nasconda nelle mutande oggetti sferici che io non posso comprendere.
Nell’eventualità che l’argomento vi imbarazzasse troppo per esprimervi in un commento pubblico, potete scrivere una e-mail. In ogni caso non posso garantire una risposta (perché sono un artista) e, per favore, non inviate foto intime.

www.unartistaminimalista.com

Advertisements

33 thoughts on “La sfera intima

  1. gigifaggella

    Se quello nella foto è lo spioncino della tua porta, probabilmente fuori c’è uno zombie… per quanto riguarda le sfere intime trovo adeguato che possano trovare posto nelle mutande, ove gran parte delle persone tendono a fracassarle… “non rompetemi le sfere intime”…che ne dici come slogan per un mondo migliore?

    Like

    Reply
  2. gelsobianco

    “(su cosa invece serbo nell’intimo, eventualmente, farò un articolo a parte),”
    Oh sì, sarebbe davvero interessante leggere questo tuo articolo a parte dopo lo scritto che è sopra…
    Spioncino sferico è nella tua fotografia, credo.
    Forse ti scriverò in pvt, senza immagini intime.
    gb

    Like

    Reply
  3. Gintoki

    Secondo me tra l’altro se di metafora si tratta è anche inesatta: la sfera, geometricamente, è uguale in qualsiasi punto la si guardi. Si potrebbe dire immutabile.

    Invece so di gente che nel proprio intimo si scopre diversa o cambia prospettive a seconda di come è stata guardata.

    Quindi per me la gente nell’intimo non ha sfere – ammesso e non concesso di capire dove si trovino – ma altri solidi geometrici.

    Like

    Reply
    1. Un Artista Minimalista Post author

      Come ben dici, ciò che sta nell’intimo, a livello metaforico e non, risulta mutevole in forma e consistenza. Niente a che vedere con le fantasiose sfere che, tuttalpiù, potremmo trovare tra le gambe di un unicorno magico o di una fata turchina.

      Like

      Reply
        1. Un Artista Minimalista Post author

          Una volta la menavano con sta cicogna che portava ai bambini. Credo fosse un’allusione ermafrodita al volatile maschile (il merlo) e a quello femminile (la passera). Allusione goffa ed estremamente inefficace.

          Like

          Reply

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s