Decostruzione

Abbiamo sempre deriso i nostri sentimenti.

Da ragazzo giravo senza meta, sconvolto dall’amore. La vita era insopportabile. Vivere era l’attesa dell’amore.

Da ragazzo ero come un uomo: giravo senza meta nell’attesa dell’amore.
Solo l’amore era vita; tutto il resto era senza luce, senza sapore.

Un contrasto esiziale separa il rumorio del bar e l’agitarsi delle fronde nell’aria carica. L’evento è imminente. Masse d’aria rivoltano le foglie: il ventre d’argento si scopre nel passaggio verso la notte.
Il cielo ha la voce di rulli colossali. Elettricità nel mio respiro solitario, sbronzo, saturo di desiderio.

Attenderò che il tuo corpo meraviglioso si rianimi.

Advertisements

10 thoughts on “Decostruzione

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s