A persistent note

Le tue labbra sanno ancora di würstel

www.unartistaminimalista.com

Advertisements

82 thoughts on “A persistent note

                    1. Sì le mie fortune si esauriscono nel non essere uno scadente statistico. Il genio mi pesa, è una vita che cerco di disfarmene, ma ti resta attaccato addosso come un odore di sigaretta che non se ne va.

                      Like

                    2. Neanche la morte dissipa questo alone, anzi: considera i miti originati dal decesso di un grande artista! La morte li catalizza addirittura, l’amore ti violenta per tutta l’eternità

                      Like

                    3. La misera plebe si scioglie ascoltando stupide canzoni su pirati nostalgici, suicidi d’amore e infinite cazzate di questo genere, e non si rende conto della benedizione di essere disprezzata e rigettata

                      Like

            1. Può esserlo, ma non è detto.
              Per donna e suino come apoteosi del sublime intendo proprio donna e mortadella, insieme, cosa sempre più rara in un’epoca di fobia del gusto e della sostanza.
              Questa è la mia visione del sublime, altro che donne e motori! Che ci fai con un motore?

              Like

    1. La vita non ci serve mai la pietanza che ordiniamo. Infatti non ubbidisce agli ordini, e spesso ci gioca anche dei tiri mancini. Non per questo, però, non è detto che le sue portate non siano anche più sorprendenti di quanto avremmo immaginato.
      Questo scriverei se fossi uno che ha dimestichezza con la saggezza da telefilm sfigati.

      Liked by 1 person

                1. Ah, questo è quello che faccio anche io.
                  Nel caso specifico, perché non colmi la lacuna in questione? 😉
                  gb:)

                  Like

                    1. Non ti ringrazio per non farti arrossire allora!
                      Sai, puoi sempre colmare di più qualcosa, senza pensare allo scopo;-)
                      Con un sorriso di labbra e occhi
                      gb

                      Like

  1. Ho visto ora alcune fotografie del tuo sito.
    Non voglio farti arrossire, ma mi piacciono veramente, oh sì.
    gb:)

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s