Yesterday on glass

Metà delle pubblicità di automobili, quelle dirette ad un pubblico maschile, sono un ripetitivo e prevedibilissimo inno alla follia. Effettivamente gli stereotipi di genere sono fastidiosi.

Quando dite che gli uomini uccidono le donne state ripetendo uno stereotipo di genere.

2080

Tutti quelli che mi compiaccio di ascoltare parlavano di True detective in un modo che mi invogliava a vederlo, così l’ho visto. Sto parlando della prima serie, dovrebbe essere ovvio ma lo scrivo per distaccato altruismo.
Guardandolo in inglese (americano) non si capisce un niente* perché gli attori biascicano; la traduzione italiana però è approssimativa e, non si comprende perché, tutti gli attori sono doppiati con voci profonde e macho. Ho notato che questo modo di doppiare è frequente e lo disapprovo. Perciò vi consiglio di guardare l’audio in inglese (americano) e ascoltare i sottotitoli pure in inglese (americano).
Insomma, questa breve serie mi è piaciuta, per vari motivi: non perché è seria, non perché è realistica e non perché è originale. Niente di tutto questo serve a rendere bella una cosa, se è brutta.
Per concludere, senza tediarvi oltre, vi autorizzo a guardare True detective**, non vi mancherà di rispetto e vi divertirete ghiottamente e sempre in modo onesto. Non molto spesso capita così.

* è un modo per non scrivere cazzo, una questione di educazione, spero che lo apprezziate
** ma credo lo abbiate già visto tutti anche senza il mio permesso, sono arrabbiato